Esiste una unica direzione, la tua. E conduce a mete inimmaginabili. Ce lo insegna Roberta Cuttica.

Immaginate una bambina prigioniera di un busto che le blocca il torace, il collo, la testa. Questa bambina soffre di una forma grave di scoliosi che la costringe a trascorrere gran parte del suo tempo immobile, su un letto, nella sua stanza. Non può giocare con i suoi coetanei, non può correre, non può ballare, […]

Cambiare il mondo? Si può. E si deve. Una intervista a Emma Chiaia.

Emma Chiaia è una scrittrice e giornalista conosciuta dal grande pubblico per il suo bestseller Galateo amoroso per giovanissime  e Galateo amoroso per giovanissimi (scritto a due mani con Andrea Taddei) entrambi editi da Sonzogno: due libri di educazione sessuale e sentimentale per adolescenti che sono stati adottati da molte scuole. Collabora come free lance […]

Autunno Americano #7

Il mio lavoro è friggere le ali di pollo nella più importante catena di supermercati dell’Ovest. Dalle sette di mattina alle cinque del pomeriggio, sette giorni su sette. Il cambio me lo dà un ragazzo portoricano di vent’anni che deve pagarsi l’università. Lui lavora fino a mezzanotte. Sono molto brava a friggere le ali di […]

Autunno Americano #5

Era iniziato tutto come una ragazzata. Eravamo giovani, un po’ cialtroni, annoiati. Cercavamo qualunque scusa, qualunque pretesto per uscire da quel grande buco nero che era la nostra vita, per non pensare troppo a quello che ci sarebbe toccato in sorte dopo la scuola, alle facce dei nostri genitori che sembravano averci messo al mondo […]

Books Review di Alessandra Appiano: Andrea Munari, La vita soltanto (Cairo Editore).

La vita soltanto di Andrea Munari è un libro coraggioso, con il sapore delle cose autentiche. Un’intensa saga familiare che abbraccia un periodo storico che va dagli anni 20 del 900 fino ai primi anni del 2000, che attraversa guerre mondiali e terrorismo, sfiorando il boom economico e alcune tracce della Milano da bere. Un […]

Autunno Americano #4

Paul, mio amato marito, quando ti sveglierai tra poche ore non troverai me ma questa lettera. L’ho scritta cercando di non svegliarti, buttando velocemente nella mia borsa le poche cose che mi saranno davvero utili nei prossimi giorni.Documenti, soldi, il telefono, beauty case. Cose così. La mia macchina fotografica, un block notes, una cartina geografica. […]