Conchiglie (con l’anima) da indossare.

“Ho una vasta collezione di conchiglie che tengo sparse per le spiagge di tutto il mondo. Forse ne avete vista qualcuna.” Steven Wright “L’acqua in tutte le sue forme – in quanto mare, lago, fiume, fonte ecc. – è una delle tipizzazioni più ricorrenti dell’inconscio, così come essa è anche la femminilità lunare che è l’aspetto più intimamente connesso…

Continua a leggere

Hermès dietro le quinte: una lezione da imparare.

E’ davvero molto bella la mostra che la Maison Hermès ha organizzato alla Pelota di Milano. “Hermès dietro le quinte” offre la rara possibilità di osservare all’opera gli artigiani dell’azienda: seduti al loro tavolo, circondati dai loro utensili (spesso più belli dell’oggetto finale prodotto), assistiti da un traduttore spiegano le procedure delle loro lavorazioni e…

Continua a leggere

Connessioni virtuali e connessioni reali: le (meravigliose) sorprese che possono riservare i social networks.

In questa fotografia ci sono due persone: siamo io ed Alessandra M.. Siamo entrambe ad un evento del Fuorisalone (l’inaugurazione dello spazio D’Elite Atelier, in via Manzoni), ci siamo appena conosciute e stiamo facendo due chiacchiere sorseggiando un bicchiere di vino. Fino a qui non ci sarebbe nulla di nuovo e straordinario. Se non fosse…

Continua a leggere

Le Troisième Songe: Incontri in atelier.

Il legame tra moda e scrittura è un sottile fil rouge che caratterizza il lavoro stilistico e la produzione  Le Troisième Songe. La storia di una bambina che come per svista diventa stilista diventa infatti un tessuto da indossare: nella collezione “textus” per donna e bambini di Le Troisième Songe il racconto scritto si trasferisce…

Continua a leggere

Tra moda e libri: Patrizia Finucci Gallo.

Ho impiegato un bel po’ di anni a capirlo, ma poi mi sono dovuta arrendere ad una sana evidenza: nella vita bisogna scegliere di circondarsi solo di persone che trasmettano energie positive. Una di queste è sicuramente Patrizia Finucci Gallo, che è arrivata in atelier da me con una carica di simpatia, idee ed entusiasmo…

Continua a leggere

La storia della moda (in carta) di Isabelle de Borchgrave.

Isabelle de Borchgrave è una bella signora belga di nobili natali, con due grandi occhi azzurri ed una voce profonda ed un po’ roca, decisamente charmant. Disegna da quando è nata, a diciassette anni inizia a creare abiti che dipinge con le sue mani per amiche e conoscenti. Il suo atelier a Bruxelles (Atelier Isabelle…

Continua a leggere

Moda #001_Piccola bibliografia sul mestiere della Moda.

Questo è un elenco, parziale e personale, di libri sulla moda che consiglio di leggere. Per curiosità, per lavoro, per studio – per passione. Perchè la Moda è cultura, ma non nel senso dell’erudizione sterile ed autoreferenziale: il mestiere della Moda è di natura complesso. Un abito/collezione porta con sè competenze sartoriali, merceologiche, imprenditoriali, creative,…

Continua a leggere

Creatività al femminile #001_MANUGANDA, nuovi percorsi del gioiello contemporaneo.

In uno spazio bianco, luminoso e raffinato nel quale risaltano le sue creazioni disposte con apparente ed elegante casualità, mi accoglie MANUGANDA, alias Manuela Gandini, designer di gioielli alessandrina ma di adozione milanese. E’ il nostro primo incontro, l’occasione è un suo open day nello studio in via Ripamonti a Milano. Prima di conoscerla, avevo…

Continua a leggere